i Giovani con i Padri Somaschi     

 

 
    
  

 

1° Maggio a Loppiano
Parteciperemo all’annuale appuntamento giovanile a Loppiano (Fi). Ogni anno sono circa 5000 i giovani che partecipano e sarà un po' come tuffarsi in un sogno... vero! Una cittadella dove il vangelo vissuto non è un’utopia!

5-6 maggio 2007 a Somasca
Nella notte tra il 5 e il 6 Maggio 2007 a Somasca, ci sarà come ogni anno la “Veglia di Somasca” che quest’anno sarà nello stile della “Notte bianca”: una vera e propria veglia notturna di preghiera.

23 Luglio – 4 agosto 2007: Vacanza e Campo in Sardegna
I sardi ci hanno contagiato... Tra fine Luglio e l’inizio di Agosto vorremmo ripetere l’esperienza del campo di lavoro in Sardegna... Ma quest’anno abbiamo pensato di iniziare con una vera e propria vacanza di una settimana. Quindi il programma prevede:

            29 Luglio – 4 Agosto: Campo di lavoro sempre ad Elmas nella nostra comunità
 

Attenzione: per questa esperienza i posti sono limitati per non perdere questa occasione affrettatevi a contattare i referenti della Pastorale giovanile a voi più vicini!

1-2 settembre 2007 - Loreto: Incontro nazionale dei giovani col Papa
Per ora abbiamo a disposizione solo la notizia. Si tratta della tappa intermedia di un progetto che condurrà i giovani italiani a Sidney 2008 denominato "Agorà dei giovani".
Puoi tenerti aggiornato con il sito ufficiale
www.agoradeigiovani.it  e in particolare puoi scaricarti il testo esplicativo all'indirizzo http://www.db.agoradeigiovani.it/agoradeigiovani/documenti/Agora3.doc

   
 

News 

   
Vai agli appuntamenti
    
  

 

Il Sito SomGiovani riparte

I visitatori abituali del sito si sono resi conto che ormai da parecchi mesi erano venuti a mancare gli aggiornamenti regolari che di settimana in settimana da 7 anni a questa parte avevano reso il nostro spazio web un vero e proprio archivio di materiale utile sia per la meditazione e la formazione personale, sia per la preparazione di incontri per giovani e adolescenti con oltre 1653 pagine consultabili, 9583 file, di cui 171 scaricabili come sussidi, con 230.163 pagine consultate negli ultimi 12 mesi da 69.938 visitatori. Certo non raggiungiamo i numeri del Blog di Beppe Grillo o del Corriere della Sera On Line, ma sono statistiche comunque lusinghiere nel settore di nicchia del web religioso dedicato ai giovani. Per questo, al di là dei motivi che hanno portato a questa lunga pausa, ci sono tutti gli stimoli per riprendere il cammino con entusiasmo perché questo piccolo contributo all'evangelizzazione somasca in rete non vada perduto. Perciò eccoci, qui, con qualche piccolo ritocco grafico, a continuare il cammino con voi che ci seguite.
Buona vita a tutti.
Il Web master e la Redazione

Rapallo - CAMPOSCUOLA DELL’EMILIANI

Dal 10 al 16 luglio si è svolto il camposcuola dell’Emiliani di Rapallo. Siamo stati a Pontechianale, vicino a Saluzzo, in provincia di Cuneo. Quest’anno eravamo proprio un gruppone: 37 tra alunni della scuola media, ragazzi della comunità e animatori.
Il tema era: Gesù incontra anche me, anche noi! Ogni giorno ci siamo lasciati guidare da un brano in cui Gesù incontra qualcuno… e ciascun episodio aveva aspetti particolari, interessanti. Abbiamo giocato molto e soprattutto abbiamo fatto tante belle passeggiate sui monti, raggiungendo quota 2.600, dove c’era un bellissimo lago: che meraviglia e… che fatica! Tra avventure varie, sport, musica e… ci siamo davvero divertiti. Per tutti è stata una esperienza positiva per crescere alla scuola del Vangelo.
Oltre a tutto il resto, abbiamo anche imparato qualcosa in più sul fatto che Gesù ha incontrato delle persone concrete ed oggi anche ciascuno di noi. Che dire poi della scoperta che ci considera suoi amici e che possiamo amarlo nell’altro!
Alla messa di fine campo abbiamo firmato una specie di patto in cui ci siamo impegnati a lasciarci incontrare da Gesù e a cercare l’incontro con Lui.
Il canto “Nuova umanità”, che era nel nostro CD del campo, presentava una nuova umanità che ama e che vuole un mondo più bello, giusto, fraterno e solidale. Abbiamo raccolto insieme questa sfida che comincia dal piccolo: da noi stessi, dal rapporto con gli altri in famiglia, con gli amici… Scegliere, vivere in un certo modo, come ci ha insegnato Gesù, è il segreto della felicità vera, come diceva il mitico canto:
"… le parole di Gesù che sono amore… ora io lo so che tu quel che dici fai per noi
… nelle tue parole c’è il segreto della mia felicità…
guardi in alto e ti metti ad ascoltare la Sua voce è dentro te…"
Un altro canto diceva: "tutte le stelle della notte, le nebulose e le comete, il sole su una ragnatela è tutto vostro e voi siete di Dio". E’ tutto nostro e noi siamo di Dio. Con questa certezza ci siamo salutati, augurandoci una buona estate e poi… una buona ripresa del nuovo… anno scolastico! Grazie e arrivederci al prossimo campo!!!

Romania

Anche quest’anno in Romania, nella seconda settimana di Agosto, abbiamo vissuto il campo di formazione per i volontari. E’ stato interessante incontrare giovani come noi (circa 80); pieni di iniziativa e desiderosi di “fare” per gli altri. Conosciamo tutti la situazione rumena, l’ideale di Girolamo cade su una terra assetata d’amore e Ana, Andrea,  e gli altri hanno tanto da fare e sopratutto da amare. Vogliamo anche noi sentire che siamo con loro e nel nostro piccolo fare tutta la nostra parte per venire incontro ai fratelli nel bisogno intorno a noi.

Nervi - Lourdes

P. Fortunato, nel mese di agosto, ha organizzato un viaggio a Lourdes con momenti di preghiera, spiritualità e di volontariato, per alcuni alunni della scuola. E' stata una bella esperienza, che si desidera ripetere.


 

In cammino verso Santiago di Compostela…

"In cammino verso Santiago di Compostela". Uno dei più famosi santuari  europei, meta di pellegrinaggio di molti uomini e donne, giovani e adulti che ogni anno si recano in questo paese spagnolo, camminando per molti Km. Anche un gruppo di giovani somaschi ha intrapreso questo fantastico viaggio! Ad essere sinceri, non abbiamo proprio seguito il classico Cammino, quello conosciuto da tutti, non abbiamo macinato i Km a piedi, consumando le suole delle scarpe, ma abbiamo visitato le varie comunità somasche presenti in Spagna: Teià (Barcellona), Madrid, Caldas de Reis (non lontano da Santiago), con tappa a Zaragoza, ovviamente Santiago de Compostela e Finisterre, l'estrema punta occidentale dell'Europa.

Un viaggio vacanza (nel vero senso della parola) ma anche un viaggio pieni di spunti di riflessione.  Un gruppo di poco più di venti persone, per la maggior parte ragazzi di Somasca e dintorni, qualche piemontese, un rappresentante genovese e due giovani padri di Roma e di Bitonto. Un gruppo variegato, che nelle tante, e a volte interminabili ore di viaggio, ha imparato a conoscersi, ha condiviso ritardi e imprevisti, ha vissuto momenti di preghiera e di riflessione, ha scherzato. Non è stato un pellegrinaggio, ma non sono neppure mancati i momenti di riflessione, grazie a un libricino semplice (grazie di tutto cuore a Padre Enrico) ma contenente spunti per quel viaggio che ognuno di noi è chiamato a fare, che è la vita. Siamo tutti un po' dei pellegrini nella vita quotidiana e dovremmo talvolta fermarci, per pensare se nello zaino abbiamo messo davvero quello che è indispensabile, se non ci siamo lasciati trascinare dalle nostre tentazioni, se non abbiamo perso la direzione giusta, se il bastone e la borraccia, sono sempre pronti per il nostro cammino, sempre con Gesù al nostro fianco.

E al termine posso dire che Santiago non è l'arrivo per nessun pellegrino, ma semplicemente il punto di partenza per qualcosa di più grande, qualcosa che ognuno si porta a casa e continua a vivere nel viaggio di ogni giorno, quando si reca a lavoro o a scuola, quando trascorre del tempo con gli amici e la famiglia, quando prega. Ecco cosa ho portato a casa come 'souvenir': 10 giorni vissuti con degli splendidi compagni di viaggio, nello spirito somasco, e poi tanti bei ricordi, nuove amicizie, più forte e rinfrancata nello spirito e con una domanda che voglio condividere... “e tu per chi cammini?”.

Cristina Ballesio (san Francesco al Campo)

"Work Together 2006" a Elmas

Anche quest'anno si è svolto ad Elmas il Campo Lavoro. La sua particolarità è quella del diventare occasione in cui adolescenti, giovani e adulti che frequentano la comunità somasca facciano insieme ai religiosi e ai ragazzi delle case famiglia un'esperienza di fraternità caratterizzata dal lavorare insieme, sullo sfondo di un percorso di formazione al Vangelo che quest'anno ha avuto come filo conduttore la figura di Gesù servo sviluppato attraverso meditazioni, testimonianze, omelie. E' un modo diverso di fare un'esperienza di volontariato perché non si fa qualcosa per i ragazzi di Casa Famiglia ma con loro, abbattendo quel dislivello di chi dà nei confronti di chi riceve e ritrovandosi tutti alla pari.
Il numero dei partecipanti, poco numeroso in forma stabile, ha consentito di andare in profondità nei rapporti tra i presenti, creando una famigliarità e una serenità particolari, dove le presenze occasionali (una sola giornata o una sola mattina o pomeriggio) si sono trovate subito accolte e coinvolte. C'erano anche alcuni che non avendo le ferie facevano i pendolari, ma si mantenevano in sintonia col percorso del campo ricevendo la sera prima il pensiero della meditazione che sarebbe stata proposta il giorno dopo. Si sono comunque raggiunte una quarantina di persone.
E' stato bello vedere come tutti, ma sopratutto i ragazzi di casa famiglia, sono stati capaci di tirarando fuori il meglio di sé, manifestando aspetti spesso sopiti o nascosti.
I lavori hanno riguardato il tradizionale smistamento di indumenti usati per i poveri, il ritinteggiamento della casetta deposito degli alimentari per i poveri e la riverniciature di alcune pedane per la realizzazione del palco per un concerto di beneficenza.
Infatti l'ultima sera del campo ha visto l'esibizione dei Black Soul, un noto Gospel Choir cagliaritano, che fonde il gospel tradizionale con sonorità blues e jazz in una strepitosa ed trascinante serata che ha portato il pubblico a ballare sotto il palco sulle note di pezzi come "Oh Happy Days" o "Oh when the saints go marchin in". Il ricavato dal concerto è stato destinato ad un fondo di solidarietà per l'attività di sostegno svolto dai volontari della comunità presso alcune famiglie povere con bambini piccoli a carico.

 

Esercizi spirituali ad Albano

Dal 28 al 31 agosto, ad Albano Laziale, si è svolto il corso di esercizi spirituali della Famiglia somasca. Erano presenti religiosi e laici provenienti dalle comunità di Albano, Statte, Martina Franca, Bitonto, Velletri e Morena. C’è stata anche una piccola, ma significativa, presenza dal Veneto (Quero) e Piemonte (San Francesco al Campo). Le meditazioni sono state guidate da p. Luigi Bassetto. Il tutto è stato all’insegna della fraternità e del piacere di ritrovarsi e comunicarsi le diverse esperienze attraverso cui la Congregazione incarna la missione somasca.

 

  Vai agli appuntamenti Vai alle News