i Giovani con i Padri Somaschi     

 

Frammenti

di spiritualità somasca

a cura di Marco Volante

     
Riflettere sulla sua ingratitudine... 
 
 
 

Da Vita di Girolamo Emiliani: “L’ascolto della parola di Dio lo portò a riflettere sulla sua ingratitudine e, ricordando le colpe commesse contro il Signore, sentiva odio contro se stesso e la sua vita passata”

In questo passaggio emerge tutto il vissuto trasgressivo di Girolamo, che intende rinnegare totalmente. L’ascolto della Parola gli è di aiuto e luce per riconoscere le proprie colpe. La consapevolezza di aver mancato contro il Signore lo porta addirittura a provare “odio” verso se stesso ed il suo passato ed a scegliere Dio in modo radicale.

Spunti per la nostra vita:
Si può cogliere, attraverso questo brano, un invito a riflettere, con l’aiuto della Parola, sul nostro modo di agire nel mondo. Riportando ai nostri giorni lo stile di vita di Girolamo, prima della conversione, possiamo cogliere molti aspetti in comune con il nostro modo di vivere. Costantemente assorti da mille impegni, ci resta poco tempo da dedicare all’ascolto della Parola e soprattutto alla sua concretizzazione. Riappropriamoci di piccoli spazi (da soli o in compagnia) da dedicare alla Parola, in modo che illumini, momento per momento, ogni nostra attività.