i Giovani con i Padri Somaschi     

 

Noi due

a cura di Dorina e Nicolino

 Per Sempre

 

 

 

Noi due per Somgiovani...
 
 
 

Continuiamo l’esperienza di provare a raccontare prima a noi stessi e poi agli altri le parole vissute nella vita quotidiana.

 

IL DONO

 

L’esperienza pasquale dell’incontro con il Risorto ci ha fatto sperimentare il dono totale di Dio all’uomo.

 

Siamo convertiti se la nostra vita la mettiamo a disposizione fino in fondo, nelle piccole e grandi azioni.

 

In questo periodo dell’anno  probabilmente ci capiterà di assistere a celebrazioni di matrimoni, magari anche  non  religiosi, prime comunioni e cresime. 

Come viviamo questi eventi?  

Cogliamo l’occasione di riflettere, di confrontarsi sulla nostra scelta, su quello che vorremmo costruire in futuro o su cosa stiamo costruendo la nostra famiglia?

La celebrazione dei sacramenti è momento privilegiato per vivere il dono di Dio all’uomo in Cristo. 

 

Il dono è la chiave per uscire dalla solitudine della persona, della coppia e della famiglia

 

Percepire il dono della vita ricevuta, accogliere il dono che l’altro è per me, arrivare alla consapevolezza che solo attraverso il dono di sé ci si realizza totalmente come persone:

E’ attraverso questa dinamica che si dona nuovamente la vita nella fecondità nuziale.

 

 Ripercorrendo le nostre storie riusciamo a cogliere la quantità dei doni ricevuti che ci fanno ricchi e quindi in grado di donare a nostra volta.

 

Fidanzati e sposi diciamoceli a voce alta!

Ringraziamo l’altro per essi, soprattutto nei momenti in cui l’altro lo sentiamo come limite, quando  ci “rompe”, magari con le solite  frasi, sguardi o abitudini che non sopportiamo.

 

Creiamo una catena del dono di dono, scoprendo il “cento per uno che Dio ci da in questo mondo (2 lett. di S. Girolamo)

 

Scrivi a noidue@somgiovani.net