i Giovani con i Padri Somaschi     

 

La Parola

Il Vangelo domenicale

  commentato in 150 parole

   
  

 

 27 novembre 2005- I Tempo d'Avvento B 

          «Vegliate» (Mc 13, 33-37)
 

     
   

Nel Vangelo di oggi Gesù per quattro volte, in poche righe, raccomanda di vegliare, di stare attenti, di vigilare perché non sappiamo quando sarà il ‘kairòs’, il momento importante, quello della sua venuta.
Per Gesù il momento importante, cruciale è giunto: subito dopo queste parole, infatti, troviamo nel Vangelo di Marco il racconto della passione.
Anche per noi giunge oggi un nuovo ‘kairòs’: comincia infatti il tempo di Avvento, dell’attesa della ‘venuta’, dell’avvento appunto, del ‘padrone’, bambino a Natale e glorioso alla fine dei tempi.
Di due ‘avventi’ di Gesù non conosciamo il quando, il ‘kairòs’: si tratta della sua parusia finale e del momento nel quale verrà a prenderci, con la nostra morte.
Sappiamo invece che Gesù viene ogni giorno, ‘alla sera’, ‘a mezzanotte’, ‘al canto del gallo’, ‘al mattino’; ogni momento, dunque, se sappiamo attendere e vegliare, è destinato a trasformarsi in un ‘kairòs’, in un incontro straordinario col Signore che viene.

GG

I commenti precedenti :  - anno A - anno B - anno C - in ordine per vangeli

 Il foglietto domenicale - il vangelo dei piccoli - la Parola sul web