i Giovani con i Padri Somaschi     

 

La Parola

Il Vangelo domenicale

  commentato in 150 parole

   
  

 

 8 ottobre 2006 - XXVII domenica, anno B 

          «come un bambino» (Mc 10,15)
 

     
   

A chi è come un bambino appartiene il regno dei cieli, cioè il regno di Dio. Sapevamo che Dio è padre e forse un po’ tutti lo immaginavamo come un anziano con la barba da saggio, oggi Gesù ci rivela un suo nuovo volto: Dio è anche un eterno bambino. Certo la sua sapienza lo avvicina di più agli adulti, così la sua forza, la premura per i figli, la coerenza... Ma sotto altri aspetti assomiglia indubbiamente ad un bambino: per la sua infinita innocenza innanzitutto, per la sua estrema semplicità, per la facilità con cui sa perdonare, per la capacità di dare e ridare fiducia, per la gioia di vivere.

Sono in contrasto questi due modi di vedere Dio? No, se è vero che il suo mistero è infinito e che non finiremo mai di scoprire le bellezze del suo volto.

MM

I commenti precedenti :  - anno A - anno B - anno C - in ordine per vangeli

 Il foglietto domenicale - il vangelo dei piccoli - la Parola sul web