i Giovani con i Padri Somaschi     

 

La Parola

Il Vangelo domenicale

  commentato in 150 parole

   
  

 

 5 novembre 2006 - XXXI domenica, anno B 

          «Non c’è altro comandamento più importante di questi» (Mc 12,31)
 

     
   

È strano Gesù: parla di un comandamento, ma poi leggendo le sue parole si scopre che sono due… «non c’è altro comandamento»… «di questi». Un comandamento che assomiglia ad una medaglia, unica, ma con due facce. Da una parte c’è l’amore verso Dio, dall’altra l’amore verso il prossimo-il vicino-colui che ci passa accanto. Non c’è l’uno senza l’altro.

È categorico Gesù, quando ci si mette: non c’è nessun comandamento più importante di questo. Il discorso è chiuso una volta per tutte. Non è possibile fare dispute o sottigliezze su questo argomento. Ma in fondo è meglio così: le cose sono chiare, sappiamo cosa dobbiamo fare, non c’è pericolo di sbagliarsi. Ora possiamo mettere tutto il nostro cuore, la nostra mente, le nostre forze in quest’unica cosa importante.

AM

I commenti precedenti :  - anno A - anno B - anno C - in ordine per vangeli

 il vangelo dei piccoli - la Parola sul web