i Giovani con i Padri Somaschi     

 

La Parola

Il Vangelo domenicale

  commentato in 150 parole

   
  

 

 12 novembre 2006 - XXXII domenica, anno B 

          «Tutto quanto aveva per vivere» (Mc 12,44)
 

     
   

Cosa significa evangelicamente “molto” o “poco”? “Ricco” o “povero”? “Tutto” o “nulla”? Gesù ci inserisce in una nuova logica, in cui centrale non è la “quantità”, ma la “qualità”, l’orientamento profondo del cuore che ognuno di noi si porta dentro. Così accade che il “tanto” offerto al tesoro del tempio dai ricchi, sia in realtà “poco” (appena il superfluo), mentre il “nulla” (due spiccioli) della vedova si mostri per quello che veramente è davanti a Dio: il suo “tutto”. Non ha dato quanto le avanzava, bensì “tutto quanto aveva per vivere”. E’ la vedova, dunque, la vera “ricca”: perché ha scoperto “il” vero Tesoro, e pur di averlo è stata disposta a mettere in gioco ogni cosa.

AM

I commenti precedenti :  - anno A - anno B - anno C - in ordine per vangeli

 il vangelo dei piccoli - la Parola sul web