i Giovani con i Padri Somaschi     

 

La Parola

Il Vangelo domenicale

  commentato in 150 parole

   
  

 

 1 novembre 2006 - Tutti i Santi 

          «Beati...» (Mt 5,3)
 

     
   

«Beati voi…» «beato chi…» Il Vangelo è disseminato di promesse di beatitudine: quasi ogni pagina ne contiene una, tanto da esserne uno dei principali “leit motif”. Dunque dietro questa parola, annuncio di gioia e di felicità, può compiersi il nostro destino di cristiani. E’ allo stesso tempo un invito e un annuncio, una promessa e un inizio di vita nuova, la constatazione di una ovvia conseguenza. Si potrebbe quasi pensare ad un “indice di beatitudine”, per scoprire quanto sangue evangelico ci scorre nelle vene! Non c’è vangelo senza beatitudine, non può esserci cristiano senza felicità, non possono esistere santi malinconici. La tristezza è bandita da Gesù. Anzi, è trasformata… in un seme di gioia.
 

AM

I commenti precedenti :  - anno A - anno B - anno C - in ordine per vangeli

 il vangelo dei piccoli - la Parola sul web