i Giovani con i Padri Somaschi     

 

La Parola

Il Vangelo domenicale

  commentato in 150 parole

   
  

 

 VI domenica tempo ordinario C (2001) 

                               “Beati voi…” (Lc 6,17.20-26)
 

     
   

Qual è oggi la strada della felicità e della gioia? Falsi profeti ci indicano false strade che ci donano pseudo-felicità, gioie effimere, destinate a sciogliersi come un pupazzo di neve al sole.

Arriva la proposta di Gesù, forse il vertice del Vangelo: un paradosso; sono proclamate beate, felici, fortunate le categorie che agli occhi di quei falsi profeti sono le meno quotate: poveri, affamati, perseguitati.

Certamente non sono povertà, fame e pianto in se stessi a renderci felici, ma povertà, fame e pianto ci aiutano a entrare nella dimensione giusta: da soli non ce la possiamo fare, dovremmo affidarci a qualcuno più grande di noi che è l’unico che può darci la felicità piena che nessuno potrà mai toglierci, quella che usiamo chiamare “vita eterna”.

Allora, beati noi se l’esperienza della povertà, del limite, dell’insufficienza ci farà uscire dalla presunzione e dalla illusione di un paradiso artificiale per buttarci nelle braccia di Dio.

(FR)
 

I commenti precedenti : anno A - anno B - anno C - in ordine per vangeli

 Il foglietto domenicale - il vangelo dei piccoli - la Parola sul web