i Giovani con i Padri Somaschi     

 

La Parola

Il Vangelo domenicale

  commentato in 150 parole

   
  

 

 2001 - VIII domenica tempo ordinario C 

                 “La bocca parla dalla pienezza del cuore” (Lc. 6,45)
 

     
   

Le parole di Gesù nel Vangelo odierno ci aiutano a fare luce sul nostro “cuore”, secondo il linguaggio biblico la sede in cui nascono i nostri pensieri, sentimenti, parole, decisioni, azioni.

Problemi di “cuore” potrebbero dunque essere alla base di alcuni nostri modi errati di pensare e di agire. Quante volte la Bibbia parla di cuori induriti, sclerotizzati, vecchi!

Forse il nostro “cuore” è malato perché pieno, ma pieno di che cosa?

La conseguenza è che le nostre intenzioni spesso non concordano con le nostre azioni: anche un’azione buona può essere fatta con una intenzione cattiva.

Forse è anche vero che riusciamo a dare i buoni frutti di cui parla il vangelo, ma questi nascono solo in alcune e ben determinate circostanze.

Forse il nostro “cuore” è malato perché vuoto ed attende di essere riempito da qualcosa o da qualcuno.

L’invito è quello di lasciarci riempire da colui che è la “pienezza”, Cristo Gesù. Un “cuore” ben educato da tanta presenza non potrà che produrre frutti bellissimi, pensieri, parole, opere di vita eterna.

 (FR) 

I commenti precedenti : anno A - anno B - anno C - in ordine per vangeli

 Il foglietto domenicale - il vangelo dei piccoli - la Parola sul web