i Giovani con i Padri Somaschi     

 

La Parola

Il Vangelo domenicale

  commentato in 150 parole

   
  

 

 2001 - III di Pasqua C 

                    “E’ il Signore!” (Gv 21,7)
 

     
   

Eccoti: ti riconosciamo, sei Tu. Stavolta non abbiamo dubbi. La tua presenza si è manifestata con una evidenza mai sperimentata prima. Sappiamo che dietro la gioia, la pace, lo slancio di donazione agli altri… ci sei Tu. E poiché Tu sei il Crocifisso Risorto, ci sei anche nelle aridità, nei fallimenti, nelle delusioni, nei dolori di qualsiasi genere. Ci concederai almeno qualche attenuante se in quei casi, come i discepoli, abbiamo fatto più difficoltà a riconoscerti? 

Sei Tu. Vorremmo ripeterlo spesso nelle nostre giornate: al sopraggiungere di una gioia, di un imprevisto, di un dispiacere, di un successo, di un fratello… 

Vedere poi i risultati di questo nostro lavoro, seppure modesti, così sproporzionati rispetto alla nostra piccolezza, è per noi motivo di gratitudine e preghiera. 

Sappiamo che la pesca sarebbe stata assai misera senza di Te.

 

I commenti precedenti : anno A - anno B - anno C - in ordine per vangeli

 Il foglietto domenicale - il vangelo dei piccoli - la Parola sul web