i Giovani con i Padri Somaschi     

 

La Parola

Il Vangelo domenicale

  commentato in 150 parole

   
  

 

 2001 - IV di Pasqua C 

                    «Io do loro la vita eterna» (Gv 10,28)
 

     
   

La Vita: immenso dono che Dio Padre ha donato a ciascuno di noi, all’umanità intera.

Sicuramente il regalo più evidente, più tangibile.

Realtà dinamica, in divenire sottoposta alla nostra libertà e responsabilità ma destinata a concludersi.

Ed ecco Gesù; una sorpresa insperata: la Vita Eterna.

Un poter essere in relazione senza interruzione, una possibilità interminabile.

Questo perché Gesù, accettando la Passione per ogni essere umano, ha sconfitto ogni morte: è il Vivente.

È questo il presente rivolto a tutti di partecipare del suo esistere per l’altro, per gli altri: entrare alla comunione profonda con il Padre nello Spirito d’Amore.

E proprio più abbiamo fede e amiamo, vivendo la passione per l’altro - sino a saper perdere anche la vita -, più siamo la vita eterna: una eucaristia inesauribile di gioia e di contentezza piena.

 

I commenti precedenti : anno A - anno B - anno C - in ordine per vangeli

 Il foglietto domenicale - il vangelo dei piccoli - la Parola sul web