i Giovani con i Padri Somaschi     

 

La Parola

Il Vangelo domenicale

  commentato in 150 parole

   
  

 

 2001 - Ascensione C 

     «Tornarono a Gerusalemme con grande gioia» (Lc 24,52)
 

     
   
Non c’è più motivo di invidiare gli apostoli e i discepoli, quegli uomini e quelle donne così privilegiati da avere la fortuna di vivere accanto a Gesù, di guardarlo negli occhi, di sentire la sua voce, di camminare e scherzare con lui… No, da quando Gesù è risorto e asceso in cielo, anche noi possiamo tornare a casa con grande gioia, perché ora Lui è in ogni luogo, ci segue dovunque; ora ogni uomo può avere con Lui quello stesso rapporto di intimità, di comunanza, di amicizia sincera dei discepoli. «Sono con voi tutti i giorni – ha detto -  fino alla fine dei tempi»: nessuno è escluso da questa straordinaria possibilità. Gesù non ha privilegiato nessuno, anzi… ha privilegiato tutti.

 

I commenti precedenti : anno A - anno B - anno C - in ordine per vangeli

 Il foglietto domenicale - il vangelo dei piccoli - la Parola sul web