i Giovani con i Padri Somaschi     

 

La Parola

Il Vangelo domenicale

  commentato in 150 parole

   
  

 

 200! - Corpus Domini C 

                    “Non abbiamo che cinque pani e due pesci. Tutti mangiarono e furono saziati” (Lc 9,11-17)
 

     
   

        Non riusciremo mai a cancellare dalla scena dei racconti evangelici la presenza ingombrante di questa folla sbandata, malata e affamata, che attanaglia Gesù dalla mattina al tramonto: preoccupa tutti tranne Lui perché egli se ne cura come Dio con il suo popolo, come il padre o la madre con i suoi figli.

        Per sé non aveva tratto pane dalle pietre, ma per noi sì: dalla nostra pochezza sovrabbonda cibo a sazietà; ancora di più della sua carne macellata ne fa pane di vita.

        Da cozzaglia anonima ci fa famiglia, ci raduna insieme e la sua carne ci forma corpo suo.

        E’ un Patto Nuovo, inedito che suggella la nascita di un’umanità nuova, sanata, di figli che possono dire “Padre” e sentirsi parte gli uni degli altri.

        Ogni volta che dal nulla di noi offriremo di noi all’altro, l’Amore compirà il miracolo del pane moltiplicato all’infinito per l’insaziabile fame di Dio che attanaglia ogni uomo.

I commenti precedenti : anno A - anno B - anno C - in ordine per vangeli

 Il foglietto domenicale - il vangelo dei piccoli - la Parola sul web