i Giovani con i Padri Somaschi     

 

La Parola

Il Vangelo domenicale

  commentato in 150 parole

   
  

 

 8 febbraio 2004 - V Tempo Ordinario

                    «Non temere; d'ora in poi...» (Lc 5,1-11)
 

     
   

«Non temere, d'ora in poi sarai pescatore di uomini». Una frase, quella di Gesù che svela una realtà nascosta agli occhi di tutti. Prima di tutto nascosta alo stesso Simone che, solo un istante prima, chiede a Gesù di allontanarsi da lui perché è un peccatore. Simone né ha la consapevolezza e anche Gesù, visto che quel "d'ora in poi" sembra dirgli che sino a quel momento era veramente un peccatore. Ma Gesù vede più lontano e vede più in profondità, perché ci ama immensamente così come siamo e ci riporta alla nostra prima origine: la nostra immagine e somiglianza con Lui.

Che l'episodio della vocazione di Pietro ci aiuti a comprendere che noi siamo sempre di più della nostra fragilità e del nostro peccato. Ci aiuti a comprendere che il nostro peccato non è mai una scusante sufficiente per non diventare ciò che possiamo essere e che in realtà già siamo. Ci aiuti a comprendere che l'amore di Cristo ci raggiunge esattamente là dove ci troviamo per aprirci a nostra volta all'amore.

 RF

I commenti precedenti :  - anno A - anno B - anno C - in ordine per vangeli

 Il foglietto domenicale - il vangelo dei piccoli - la Parola sul web