i Giovani con i Padri Somaschi     

 

La Parola

Il Vangelo domenicale

  commentato in 150 parole

   
  

 

 21 febbraio 2004 - VII Tempo Ordinario

        «a chi ti leva il mantello, non rifiutare la tunica» (Lc 6,24-25)
 

     
   

"A chi ti leva il mantello, non rifiutare la tunica...". No, quella proposta da Gesù non è semplice "non violenza", non è solo "resistenza passiva". "Non rifiutare la tunica" va oltre l'angheria dell'avversario, la supera e la sommerge in un gesto di generosità inatteso e deflagrante. Disorienta l'avversario con un eccesso d'amore che fa scomparire la sua cattiveria.

Non è forse quello che ha compiuto Gesù in Croce? Non è forse quello che afferma Paolo che  "a stento si trova chi sia disposto a morire per un giusto; forse ci può essere chi ha il coraggio di morire per una persona dabbene. Ma Dio dimostra il suo amore verso di noi perché, mentre eravamo ancora peccatori, Cristo è morto per noi" (Rm 5,7s).

Con questa regola dell'eccesso noi ci siamo sentiti amati e attirati dall'Amante al punto da ricambiare con l'amore l'amore. Con la stessa regola dell'eccesso siamo invitati a proseguire l'opera del nostro maestro per ricondurre a lui ogni uomo: in un mare d'amore anche il fango perde consistenza e si scioglie.

 RF

I commenti precedenti :  - anno A - anno B - anno C - in ordine per vangeli

 Il foglietto domenicale - il vangelo dei piccoli - la Parola sul web